venerdì 12 ottobre 2007

Diario dodici ottobre

Ho visto diverse cose al limite della follia oggi, respirato una brutta aria. Ho ricevuto raccomandazioni dalla "mammina" sulla salute e su altre cose. Ho ascoltato donne con troppo testosterone in circolo. Ho avuto degli imprevisti e ho viaggiato sul treno delle 20.40. Ho provato il solito senso di frustrazione di questo momento. Ho dovuto disdire una partecipazione a una pizzata. Ho ripensato a un frattale. Ho avuto voglia di accarezzare una e più d'una.
Ma la cosa che ricorderò di oggi, da qui al giorno in cui chiuderò gli occhi, è l'urlo, pieno di odio, di un uomo e le sue maledizioni.
Non ho mai visto niente di più simile all'inferno.
Se mi sentite, confortatemi, perché, a volte, il mio lavoro (tiro la slitta nel Klondike) può essere veramente usurante...

5 commenti:

Dario D'Angelo ha detto...

Domani è un altro... :-P

Il cane di Jack ha detto...

Grazie :-)) Domani sarà un altro giorno come oggi...
Un abbraccio

Frida ha detto...

..Non è detto..:-)
E poi, certe cose tanto folli, non si credo si possan vedere tutti i giorni..anche se sei il cane di Jack e tiri sempre la slitta!..:-)
Buon fine settimana!

Il cane di Jack ha detto...

Grazie Frida! Anche a te!
Un grosso bacio

Il pensatore ha detto...

Pensa a tutti quelli che oggi non hanno visto nulla di tutto questo perchè non sono più tra noi!