sabato 28 luglio 2007

Lei si droga

Oggi l’ho chiamata: immaginavo che fosse in ufficio. Era allegra e contentissima, ma non di sentire me ovviamente…. per tutto, e non si sa bene per tutto cosa.

Ecco, questo nel blog con fotoenomecognome che avevo prima non lo avrei potuto dire: credo che si droghi. Non riesco a spiegarmi altrimenti tutta questa gioia e contentezza. Potrei anche illudermi che a volte sia anche contenta di vedermi, e magari sarà vero, ma in tutta onestà sto cominciando a credere che si droghi. Solo non so cosa si faccia. Marijuana non credo. Coca? Non so. Eroina non è possibile. Allucinogeni… forse; ma a parte quegli insopportabili occhiali rosa, non credo che ci siano momenti in cui perde completamente il contatto con la realtà.

Di una donna uno può pensare che sia così allegra perché ha appena finito di scopare con il migliore amico di suo marito oppure perché ha appena finito di rovesciare al telefono alla sua migliore amica e confidente i guai della sua vita; o ancora perché l’eroina della sua soap opera preferita è appena riuscita a convolare a giuste nozze con il bellone di turno nella puntata.

E quando tutte queste cose possibili uno le ha scartate, per tanti motivi che sarebbe inutile raccontare, cominciano i guai, perché quello che resta, per citare Conan Doyle, deve essere la verità. E la verità quindi è immancabilmente che lei si droga.

Da ora in poi tutti i miei sforzi saranno unicamente tesi a capire il tipo di sostanza...

2 commenti:

-Hanna ha detto...

bene.
spirito dei tempi che corrono.
invece ad aiutarla o ammazza',prima bisogna scoprire che tipo di droga,poi eventualmente l'antidoto.
semprechè non sia troppo tardi

Il cane di Jack ha detto...

E perché dovrei ammazzarla o aiutarla? Da quando la conosco l'ho detestata e stimata, forse amata, con alcuni cenni di odio, ma mi ha anche aiutato a vivere. Penso che la sua droga sia la bambina che ha dentro, o forse è completamente svitata, come del resto, quasi tutte le donne a cui voglio bene. A propo' tu come stai a droghe? Credo che anche tu ci vada giù piuttosto pesante ...