domenica 20 gennaio 2008

L'effetto alone e gli inganni dell'apparenza

Mi chiedo spesso come sarebbe stata la mia vita se avessi avuto un altro aspetto fisico. Intendiamoci sono molto contento di essere quello che sono e penso che, durante l'adolescenza, avevo una percezione molto distorta di me stesso. Soffrivo molto perché mi sentivo rifiutato (cosa non vera) e mi sentivo rifiutato perché "ero" imbranato e d'orribile aspetto. Certo è che non sono bello, ma non è che io abbia voluto scrivere questo post per fare dell'autocommiserazione.
Apprendo dalla (ri-)lettura di un libro di Robert B. Cialdini (Le armi della persuasione - Editore Giunti), che la bellezza fisica, la capacità di rendersi simpatici, di somigliare, di millantare amicizie importanti, di saper coprire gli altri di elogi e finti complimenti, sono solo alcuni dei mezzi che molti professionisti (e non) della persuasione utilizzano per convincerci a fare cose che altrimenti non avremmo mai fatto. In particolare è impressionante quanto conti l'aspetto fisico di una persona ai fini della sua affermazione umana e professionale. Sembra che si tratti di una risposta automatica e inconscia per cui reagiamo meglio all'approccio di una persona che, per un motivo o per un altro, riteniamo gradevole.
L'"effetto alone" si verifica "quando una caratteristica di una persona domina la percezione che gli altri hanno di lei, anche riguardo ad altri aspetti"(Cialdini -Le armi della persuasione). Infatti se pensiamo, per esempio, a quanto possa avere attinenza l'aspetto fisico del venditore con le caratteristiche del prodotto venduto, la logica ci porta a pensare nulla, mentre le statistiche dimostrano (ne sono sicuro e comunque il libro di Cialdini è ricco di citazioni analoghe in tema di elezioni politiche, procedimenti giudiziari etc) il contrario e cioè che un venditore/trice bello/a hanno risultati professionali di gran lunga superiori a loro colleghi meno dotati dalla natura.
Veniamo alle note dolenti: per onestà intellettuale devo dire che anche io, che a modo mio sto facendo una critica dell'ipervalutazione dell'aspetto di una persona riguardo ad altre caratteristiche personali, sono immune da questo effetto alone nei confronti di altri. Spesso mi sono scoperto a preferire la compagnia di persone solo per il lato esteriore, senza avere validi motivi per farlo.
Peccato! Non posso definirmi uno stinco di santo!
E però devo dire che uno dei miei migliori risultati in termini di crescita umana e di superamento di c.d complessi, l'ho avuto quando mi sono reso conto di tre cose:
- che piacere a tutti i costi agli altri non è la cosa più importante della vita;
- che cercare di piacere di più è lecito e in alcuni casi doveroso (la trasandatezza può essere anche interpretata come una mancanza di rispetto per gli altri); e
- che c'è un limite: quando uno per piacere agli altri perde di vista la propria identità, nascondendola o camuffandola, rende solo un danno a sé stesso e agli altri che gli stanno vicino.

5 commenti:

Dama Verde ha detto...

Sagge considerazioni, ma anche tristi.
Da me sabato scorso è venuto in casa un venditore (hai presente l'acqua del rubinetto che all'improvviso brulica di batteri, di germi, ecc..)

Aveva tutti i suoi moduli, la spiegazione che dava era del tutto tecnica e precisa.. ma io ero distratta dal suo naso, un naso bizzarro, con le narici che andavano da una parte sola.
Era anche una persona gentile e simpatica e di me stessa credo di non farmi fuorviare dalle apparenze o minuzie che siano, eppure ...

Ciao, Buonanotte!

Frida ha detto...

..Si certo, l'aspetto fisico conta, inutile non ammetterlo..Io infatti lo uso..:-) Ma..quello che conta di più, per me, è il saper essere (e sentirsi) attraenti..affascinanti..Conosco uomini, e donne, davvero poco belli (e, ovviamente, non parlo di te..;-) :-), che sanno affascinare e incantare..(ma qui..potrei davvero parlare anche di te..;-):-)
Bel post, mio caro! L'ho letto come invito alla riflessione..e come spunto di lettura "istruttiva"..
Ciao,
Frida

nonsoloattimi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Il cane di Jack ha detto...

Ringrazio tutte e tre per i commenti e... vi voglio bene anche io.
Ciao

nonsoloattimi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.